Politiche 2018 - Comune di Sessa Aurunca (CE)

4 Marzo 2018





Domenica 4 marzo 2018 gli Italiani sono chiamati a votare per il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati, sarà la XVII Legislatura. Il voto sarà regolamentato dalla legge elettorale n. 165 del 3 novembre 2017 conosciuta come Rosatellum. Ecco un piccolo vademecum per le prossime elezioni:
-Gli elettori potranno votare dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 4 marzo e dovranno presentarsi al seggio muniti di carta d’identità e tessera elettorale;
-Può votare chiunque ha compiuto 18 anni, ma solamente chi ha 25 anni o più potrà votare anche al Senato. Saranno consegnate due schede: una per la Camera dei Deputati (scheda gialla) ed una per il Senato della Repubblica (scheda rosa).
-La nuova legge elettorale si basa su un sistema misto: un terzo dei parlamentari sarà eletto con il sistema maggioritario, gli altri due terzi con il proporzionale.
-Si può esprimere il voto in tre modi:
1)Tracciando un segno solo sul rettangolo che contiene il nome del candidato nel collegio uninominale: il voto così espresso vale anche per la quota proporzionale e sarà distribuito tra le liste collegate.
2)Tracciando un segno sulla lista del collegio plurinominale: il voto è valido sia per la lista sia per il candidato uninominale collegato.
3)Tracciando un segno sia sul rettangolo che contiene il nome del candidato del collegio uninominale sia sul contrassegno di una lista che lo sostiene: il voto è valido sia per il candidato uninominale sia per la lista.
-Non è ammesso il voto disgiunto pena l’annullamento della scheda e non sarà possibile esprimere la preferenza diretta, ma sarà necessario barrare il simbolo della lista.

Segui i risultati in diretta